PaperOnWall

Dal mondo della strada proviene l’attitudine di Federico Unia a lavorare con una commistione di linguaggi urbani quali poster, manifesti, cartelloni e messaggi pubblicitari, mescolati tra loro in un mash-up visivo, tecnico e stilistico che recupera sia la tradizione artistica della storia dell’arte sia la notizia di cronaca e lo scoop televisivo.
Soggetti classici come la Creazione, la scoperta della luna, la traversata di Napoleone, l’assunzione della Vergine, diventano pretesti per riattualizzare temi della contemporaneità, piccole e grandi crisi della società odierna, tic e manie dell’uomo moderno in balia di pulsioni terrene e istinti profani.
L’esperienza della Guerrilla Art con cui l’artista diffonde i suoi poster e manifesti nel contesto metropolitano, secondo i metodi di incursione della Street Art, consente al suo linguaggio pittorico a tinte bianche e nere, illuminate da rari sprazzi di colore simbolico, di diventare ancora più caustico e dissacrante, a contatto con un’ambientazione urbana che spesso si riappropria della superficie delle opere per farne riemergere significati e letture profonde.

Chiara Canali

Consulta il profilo di Omer su